Nella foto: il saluto ad inizio partita

PIEVE010: Fanti, Conti, Riccobono, Merli, Lachhab, Galli (20′ st Sanguanini), Tounesi (23′ st Capelli), Feraboli, Massera (23′ st Lerose), Baronchelli (8′ st Farina), Balotta (5′ st Yskollari) – (all. Galli)

CAVENAGO FANFULLA: Visigalli (25′ st Riccardi), Bernardini S. (11′ st Paterna), Bolis (15′ st Bernardini D.), Durantino, Bignami (23′ st Cecconello), Porchera, Piras (29′ st Guarnieri), Pasqualino, Germinario (20′ st Gazzola), Savo Sardaro, Cecconello – (all. Mulazzi)

La Pieve incappa nella seconda sconfitta consecutiva al cospetto della formazione che a mio modesto parere è la miglior pretendente alla vittoria finale del girone.

La partita inizia con un netto predominio del Fanfulla, che durerà per tutto l’incontro, con una Pieve che nonostante tutto riesce a far fronte al forte avversario.

Gli spazi sono pochi, il Fanfulla copre bene ogni sezione del rettangolo di gioco, costringendo i nostri ragazzi ad uno sforzo che probabilmente non era mai stato messo in campo fino a questa partita.

Diciamocelo senza falsi pudori, i ragazzi si sono comportati molto bene, purtroppo la tenuta fisica e tecnica dell’avversario ha reso molto difficile raggiungere l’area nemica, se non con qualche calcio di punizione nella trequarti di gioco a ridosso dell’area lodigiana, ma azioni chiare da gol non se ne sono mai viste.

Il primo gol del Fanfulla scaturisce da una mischia in area, con Savo Sardaro che riesce a girarsi e ad infilare la palla in rete.

La Pieve contiene bene fino alla fine della prima frazione di gioco, dando buone speranze per la ripresa.

In effetti il secondo tempo ricomincia con i ragazzi che cercano di portarsi in avanti alla ricerca del pareggio, sul fronte opposto il Fanfulla affonda con Fanti che salva la porta in un paio di occasioni con buoni interventi; purtroppo con il passare dei minuti la differenza fra le due formazioni comincia a farsi pesante, e arriva implacabile l’1-2 degli avversari: al 18′ Piras e al 20′ Porchera mettono il sigillo lodigiano alla gara.

La Pieve accusa, e pur cercando di contenere ancora, i ragazzi non riescono ad impedire all’avversario di incrementare il vantaggio, prima al 27′ con Gazzola e allo scaderecon Pasqualino.

Niente da dire, nonostante la forza di volontà dimostrata dai ragazzi la gara è stata giustamente vinta dal Fanfulla in maniera netta ed indiscutibile; formazione troppo forte e con un divario tecnico e fisico notevole, presenza su tutti i palloni, anticipi, attacco palla, senso della posizione e visione del gioco, tutte caratteristiche che fano del Fanfulla una squadra completa per quanto abbiamo visto fino ad ora.

Tutta esperienza positiva per i nostri ragazzi, che possono solo imparare da queste partite, oltre al comprensibile sconforto per la sconfitta; sconforto che però deve servire da sprone per mettere in pratica gli insegnamenti di Mr Galli in allenamento e, molto importanti, quelli che vengono direttamente dal campo.

FORZA PIEVE! FORZA RAGAZZI!

Prossimo incontro: Torrazzo vs Pieve 010 – Sabato 08/04/2017 ore 14 Campo Comunale Cambonino n.1 – Via ITIS 5 – Cremona