Nella foto: il saluto ad inizio partita

PIEVE010: Fanti, Conti, Lachhab, Merli, Sanguanini (1’ st Balotta S.), Galli, Tounesi, Feraboli (27’ st Capelli), Massera, Baronchelli (5’ st Balotta M.), Farina (1’ st Lerose) – (all. Galli)

CASTELLEONE – Lamenta (24’ st Meneghetti), Baldocchi, Morbi, Mondoni, Stellari, Mondonico (5’ st Peposhi), Tacchinardi (19’ st Ghidelli), Pellizzari, Ndiaye, Spinelli, Cavagnoli (10’ st Cambiè) – (all. Lucchi Tuelli)

La Pieve si congeda con il pubblico di casa ritrovando la vittoria e proseguendo con il filone di buon gioco delle ultime gare.
Detto questo, il Castelleone parte forte colpendo al 3’ su contropiede centrale; la Pieve reagisce e dopo qualche minuto Tounesi su punizione rimette la situazione in parità.
Preludio di goleada? Non proprio, diciamo che si comincia a giocare dal 5’ del primo tempo, allorquando la Pieve si resetta sul risultato di parità ed inizia a far valere il fattore-campo.
Ed iniziano anche i soliti gol mancati, almeno 2 nel primo tempo, ma a questo la Pieve ci ha abituato, quindi nessun timore, anche perché i ragazzi di Mr Galli si destreggiano discretamente, contenendo gli affondi del Castelleone e costruendo buone azioni in tutti i quadranti del campo da gioco, anche se come detto la precisione manca a ridosso e dentro l’area avversaria.
Il secondo tempo inizia con più verve da parte dei pievesi, ed i castelleonesi che si ritrovano un po’ più pressati nella loro metà campo.
Brivido per il pubblico di casa allorquando verso il 10’ viene decretata una punizione in area pievese per retropassaggio al portiere (almeno l’arbitro ha così sentenziato): punto di battuta al limite dell’area piccola e barriera formata da 10 giocatori pievesi, ma il Castelleone spreca questa ghiotta occasione cercando la piazzata anziché la botta cosmica: palla alta sul lato della porta.
La Pieve si ringalluzzisce ancor di più e dopo qualche minuto Feraboli riesce a piazzare di esterno destro il gol che vale il vantaggio del 2-1; di lì a poco Lerose, dopo aver mancato di un soffio una deviazione su cross dalla sinistra, riesce a spedire la palla in fondo al sacco per il 3-1.
Il Castelleone non riesce a contrastare la supremazia pievese e sull’ennesima discesa di Tounesi ben imbeccato da Galli trova il quarto gol.
Da ricordare per la Pieve un palo di Lerose, un tiro di poco a lato di Baoltta S., un salvataggio della difesa castelleonese in exstremis su girata di Tounesi.
Il Castelleone nei minuti finali riesce ad accorciare con un tiro sottoporta su corta respinta di Fanti, ma ormai i giochi sono fatti; la gara finisce 4-2 tra gli applausi dei sostenitori pievesi.
Buona prestazione di tutta la squadra, che ha dimostrato di esserci e di riprendersi dal colpo iniziale.
Ora ci aspetta l’ultima gara a Treviglio, poi tireremo le somme di questa stagione, non prima però di aver partecipato ad alcuni tornei nel mese di maggio (Grumello 6-7 – Castelvetro 14) e probabilmente Pieve il 3 giugno.

FORZA PIEVE! FORZA RAGAZZI!

Prossimo incontro: Acos Treviglio vs Pieve 010 – Domenica 30/04/2017 ore 11 Campo Comunale Maccagni n.3 – Via Ai Malgari – Treviglio (BG)